Pronto Intervento

Le calzature pensate per il pronto intervento sono scarpe ad alta resistenza, altamente tecnologiche, che si adattano alle condizioni di lavoro più disparate ed, ovviamente, certificate antinfortunistiche. Per questo sono le calzature idonee per i soccorritori, volontari ed operatori del 118, che sono i primi soggetti ad entrare in contatto con situazioni spesso sconosciute ed ancora da valutare in triage.

I requisiti di queste scarpe sono innanzitutto quello della comodità ed alta flessibilità della suola, trattandosi di calzature rivolte a lavoratori ed operatori che svolgono lunghi turni, spesso estenuanti, ed in condizioni anche scomode, quale può essere un lungo turno in ambulanza. Oltre all'elemento della comodità altri fattori sono quelli della resistenza. La suola infatti deve essere in grado di resistere a qualsiasi scenario possa incontrare il soccorritore nel proprio intervento. Basti pensare ad un sinistro stradale ed alle insidie che può presentare per l'operatore che interviene. Per questo è opportuno che le calzature siano provviste di suole particolarmente resistenti alla perforazione ed al calore per contatto diretto, con alte capacità elettrostatiche e dissipative. Altre caratteristiche che possono essere utili per gli operatori di croce rossa, croce bianca e misericordie, sono la resistenza al calore per irradiazione o l'idrorepellenza/impermeabilità della calzatura. Quest'ultimo elemento risulta particolarmente importante se considerato che lungo un intero turno di lavoro può accadere che l'operatore sia tanto impegnato da non aver modo di cambiare scarpa e potrebbe restare quindi con il piede bagnato anche per molto tempo.

Ci sono inoltre altri elementi che certamente sono ulteriori ed accessori rispetto a quelli fin qui individuati, ma che possono andare ad aumentare il comfort e la protezione di chi le indossa.

Uno può essere quello di andare a dare una protezione aggiuntiva alla caviglia. Se si ha questa necessità allora è opportuno che la scarpa su cui orientare la propria scelta sia nei modelli degli anfibi o scarponcini, in particolare con allacciature regolabili che possano essere adattati perfettamente alla caviglia.

Infine un altro elemento teso ad aumentare il comfort della scarpa, oltre alle già citate flessibilità ed impermeabilità, è quello della traspirazione della scarpa, andando quindi a coniugare alle alte prestazioni tecniche anche la traspirazione della naturale umidità del piede.

 

A chi sono rivolte le scarpe antinfortunistiche di Pronto Intervento?

 

Le scarpe da pronto intervento devono essere calzature in grado di durare nel tempo e di resistere ad un lavoro intenso. Per questo motivo sicuramente è la scarpa idonea per l'operatore professionale di Pronto Soccorso. Allo stesso tempo è una scarpa che presenta alte prestazioni, sia in termini di comfort che di tecnologia, per questo motivo anche per l'operatore occasionale, che presti servizio di volontariato nelle misericordie, nella croce rossa o che presti servizio civile, è di certo opportuno scegliere una calzatura professionale, per tutti i motivi che si sono sopra illustrati.

Inoltre questa scarpa è perfetta anche per l'operatore che presta soccorso nell'abito della protezione civile e che si trova ad intervenire affiancando le forze specializzate di pronto intervento e sanitarie.

 

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.
To Top